Ilaria/ 29 Marzo, 2020/ Blog, Gestione aziendale, Immobiliare, Ispirazione e motivazione

Si avvicina un nuovo Apocalisse economico. Siamo pronti per essere più forti?
Scopriamo insieme come affrontare e superare gli imprevisti mettendo in pratica una serie di strumenti e risorse a cui attingere oggi per affrontare al meglio questa situazione.
Nessuno ritiene di avere la bacchetta magica, in un momento di incertezza dovuta all’emergenza in corso.
Tuttavia possiamo di certo fare tesoro di consigli utili, pratici e diretti che si focalizzino su pensiero emotivo e pensiero creativo e che potranno aiutarci a ritrovare la concentrazione nei momenti più intensi e a dirigere i pensieri irrazionali verso la razionalità.
Consiglio numero 1:
Mantieni la lucidità; Alimenta la tua passione; Lavora con positività.

Molte volte in questi giorni abbiamo detto o ci siamo sentiti dire che “sembra di vivere in un film” ed a molti sono venute in mente , scene o frasi di film apocalittici, come poteva essere Terminator .
In quel caso a mettere in ginocchio l’umanità furono i robot. Ma allora si trattava di pura finzione hollywoodiana. Oggi invece a mettere in ginocchio l’umanità è un virus. Ed è tutto tremendamente vero.
Mentre le misure restrittive messe in atto per la salvaguardia della salute della popolazione italiana e mondiale si moltiplicano, i danni economici che questo gigantesco “stop” sta provocando sono ancora difficili da stimare, così come quelli sociali.
Quanto ci vorrà prima di tornare sereni al supermercato, al cinema o allo stadio?
Quanto prima di frequentare un evento o un corso in aula?
Quanto prima di viaggiare in sicurezza?
Quanto prima di ritrovare la fiducia negli altri esseri umani?
Le aziende, motore dell’economia mondiale, sapranno reagire e farsi trovare pronte per il post apocalisse?
Cerchiamo di porci le giuste domande, e di darci, ce lo auguriamo, qualche bella risposta.
Per farlo, ho raccolto alcuni suggerimenti che possono aiutare a limitare, per quanto possibile, l’impatto che questa emergenza causerà.
Suggerimenti pratici e operativi da mettere in atto fin da subito.
Niente Panico!
Ciascuno deve fare la propria parte. Imprenditori, manager e consulenti. Fa parte della nostra natura e riusciremo a reagire.
Tuttavia dobbiamo farlo ripensando ora i modelli di business di domani, perché una cosa è certa: fuori il mondo continua a cambiare, si consolidano trend e se ne creano di nuovi.
Occorre osservare i nuovi bisogni e le nuove esperienze d’acquisto e ci si deve adattare velocemente. I segnali sono chiari: elearning, ecommerce, servizi a domicilio, dotazioni IT per lavorare, giocare, informarsi e intrattenersi, sistemi di domotica, sanificazione degli ambienti, auto ad uso non esclusivo e non necessariamente di proprietà, benessere fisico.
É lì che andiamo come consumatori ed è lì che andranno le aziende più dinamiche.
Come sempre ne beneficeranno quelle che si muoveranno per prime, più velocemente. Muoviamoci quindi e cambiamo velocemente oggi, per avere successo domani.
Può sembrare paradossale ma questo è il nostro momento.
Ci sono momenti in cui occorre essere nel pieno della proprie capacità cognitive, emotive e sensoriali. Questo è uno di quelli.
Cerchiamo quindi di mantenere la lucidità, pur consapevoli che ciò che sta succedendo è senza precedenti. Non ci sono casi di studio, non ci sono elementi di valutazione tangibili, non ci sono certezze e la situazione per certi versi ha dell’incredibile.
I sistemi economico, sociale e sanitario sono messi a durissima prova, e sono tantissime le aziende che si ritrovano – o si ritroveranno – ad affrontare una vera e propria crisi.
E’ nella crisi che nasce l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie, affermava Albert Einstein. Il primo consiglio quindi è quello di non farti prendere dal panico. Mantieni la lucidità, caccia via la negatività e prova a strutturare un piano d’azione per questa emergenza e per ciò che verrà dopo. Qualcuno un giorno ha detto “sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”.
Lavora con positività. Può sembrare quasi impossibile pensare positivo in questo periodo, ma è un’arma che abbiamo ancora a disposizione per affrontare la situazione con lucidità e successo. La lucidità è la capacità di corrispondere con perfetta chiarezza ed evidenza a esigenze d’intellegibilità. Oggi abbiamo la possibilità di ripensare le cose in maniera nuova, lineare e ordinata. Dovremo sicuramente rimboccarci le maniche per costruire modelli nuovi.
Il settore immobiliare, le nostre comunità, il Paese hanno tutti dovuto trasformare il modo in cui facciamo affari dall’oggi al domani, mentre affrontiamo uno dei momenti più difficili e incerti della nostra vita. Come ogni pandemia precedente il coronavirus finirà. Ciò che ci definirà è il modo in cui affrontiamo questo momento di rapido cambiamento e se cogliamo l’opportunità di accelerare lungo un percorso in cui eravamo già tutti, quello della virtualizzazione e digitalizzazione.
Quando questo “incubo” sarà finito sarà il momento di avere coraggio. A maggior ragione gli imprenditori dovranno essere pronti, non solo per sè, ma per i propri collaboratori, clienti, lavoratori, per l’economia del paese e per il futuro collettivo.
Oggi più che mai stiamo scrivendo la storia. Un capitolo di storia di certo triste, ma che mi auguro porterà insegnamento a tutti noi. Stiamo avendo ampia dimostrazione di quanto fragile fosse il nostro ecosistema e quanto le certezze da cui era composta la nostra quotidianità fossero evanescenti. In questo vuoto di tanto, del di più e in questo “meno” fatto dell’essenziale abbiamo l’opportunità di fare comunità, di fare rete, collaborare e condividere per costruire un domani realmente sostenibile .
Le esperienze non hanno “segno” di per sè: esse “sono” semplicemente. E’ il significato che noi diamo loro a permetterci di utilizzarle appieno.

Ilaria
Share this Post

About Ilaria

Assisana di origine e milanese di adozione, manager e mamma, sempre in compagnia di trolley e pc. Le relazioni sono il mio lavoro, il mentoring alla mia rete un obiettivo personale prima che professionale. Qui condivido esperienze e competenze che possono essere utili anche per la tua carriera o impresa.

Leave a Comment